BTicino F80GC Serie BTDIN Modulo Gestione Carichi Prioritari : va benissimo

Modulo gestione carichi veramente professionale, preciso e semplicissimo da programmare. Il costo inoltre su amazon era meno della metà di quello su altri siti o negozi. Finalmente non devo più scendere per ripristinare il contatore enel in seguito al superamento potenza.

L’ho installato perchè nelle case nuove purtroppo è obbligatorio avere il contatore dell’elettricità all’esterno. Se inavvertitamente si supera la potenza consentita, si deve uscire, con qualunque tempo, per riattivarlo. Con questo dispositivo si può evitare che il contatore salti e funziona in maniera completamente automatica.

Modulo che consente di controllare la potenza impegnata e di attivare, in caso di sovraccarico, una segnalazione acustica interna ed il distacco automatico dei carichi non prioritari.

Ha soddisfatto le mie motivazioni d’acquisto lo raccomando per chi non vuole avere sorprese dalla bolletta della luce dopo averlo comprato ne ho montanto altri due.

Dispositivo meraviglioso, un “must” soprattutto se il contatore è installato fuori casa, e quindi il sovraccarico implica la sospensione di attività domestiche e del relax per uscire a premere un tasto. Facile installazione, con un po’ di ragionamenti finalmente si risolve il problema definitivamente. Fantastica la funzione di allarme, che quando sta per andare in protezione avvisa con un segnale acustico e perciò si riesce addiritura a non far staccare i carichi non prioritari. Ottimo prodotto, idea fantastica, realizzazione eccellente.

  • Mai piu’ senza, una grossissima comodità!
  • Per un utilizzo consapevole dell’energia elettrica!
  • Piccolo e funzionale

BTicino F80GC Serie BTDIN Modulo Gestione Carichi Prioritari, Grigio

  • Allarme per lo sgancio del contatore energia elettrica
  • Controllo della potenza impegnata
  • Segnalazione acustica in caso di sovraccarico
  • Distacco automatico dei carichi non necessari
  • Facile da inserire in qualsiasi centralino d’appartamento

Ho installato il piano ad induzione e volevo verificare i consumi prima di aumentare a 4,5 o 6kw il contatore. Supero i 3kw solo se il forno si sta ancora riscandalndo. Ho impostato che oltre i 3kw emetta un allarme. In generale è utile per vedere gli sprechi di casa. Per il prezzo a cui è venduto su amazon, vale proprio la pena.

Perfetto per gestire lo stacco dei carichi non prioritari o anche per evitare di andare in cantina a riattivare l’interruttore. Soprattutto se abitate al 4 piano senza ascensore.

Ormai lo uso da mesi, funziona perfettamente. Mi consente di tenere sotto controllo i consumi evitando spiacevoli distacchi improvvisi della corrente, aiuta a capire quanto effettivamente consumano i vari apparecchi. Utile anche in impianti non sezionati in quanto l’allarme acustico avvisa quando si è superata la soglia impostabile a piacimento.

Un prodotto che in casa non può mancare. Personalmente lo utilizzo con funzione f2, in pratica viene attivato un relè quando il carico assorbito supera i 3,30 kw (preimpostato). Il bip che emette il buzzer interno non è potentissimo, basta usare un phone per non sentire nulla. La funzione f2 funziona al contrario della funzione f1, cioè chiude il contatto quando si supera la soglia impostata e quindi permette di azionare un ronzatore a 220v da posizionare dove si vuole. Ovviamente quando suona bisogna affrettarsi a spegnere l’elettrodomestico di troppo. Il display di colore rosso indica continuamente la potenza assorbita a due decimali. Concludendo, un buon prodotto, economico, utile e.

Consegna rapida e puntuale, ben imballato. Sulla qualità di bticino inutile discutere, la do per acquisita. Istruzioni multilingue (italiano compreso) semplici ma complete;l’ installazione è semplice per chi ha un minimo di confidenza con gli impianti,in 10 minuti ho smontato e rimontato e funziona perfettamente. Ora, oltre alla protezione, ho un display ben visibile che mi indica quanto sto consumandoe mi permette di scegliere se accendere altri apparati o dover fare uno scambio per non oltrepassare il limite.

Abito al 4° piano ed i contatori sono al piano terra, ogni volta che l’interruttore generale saltava per eccesso di potenza assorbita occorreva scendere giu ed era tempo che cercavo un prodotto che mi potesse fare sia il monitoraggio dell’assorbimento e sia il distacco con riarmo automatico in caso di superamento della potenza contrattuale. L’ho montato personalmente e funziona benissimo. Quando si supera la potenza per più di un min stacca solo l’impianto della 16a lasciando l’illuminazione accesa, poi dopo 2 min si riarma automaticamente. Ero anche preoccupato del suo consumo interno ed invece è totalmente trascurabile poichè trattasi di circa 1w.

Ho acquistato questo prodotto per controllare i consumi in casa, ed evitare di far saltare il contatore. Il dispositivo ha due modalità di funzionamento 1-gestione linea prima e linea secondaria (in caso di superamento della soglia impostabile viene automaticamente staccata la linea secondaria e riattaccata dopo un tempo anche esso programmabile)2-controllo consumi (nella linea primaria collegate la linea da tenere sotto controllo, la secondaria diventa un uscita che si accenderà in caso di superamento della soglia, ad esempio potete collegarci una lampadina, o un avvisatore acustico)il dispositivo è già fornito di avvisatore acustico interno , che non infastidisce. Il collegamento è abbastanza facile se avete un po’ di dimestichezza con l’elettricità, sennò conviene chiamare un elettricista. Il lavoro è veramente veloce. Nel quadretto occupa lo spazio di due unità. Ci sono veramente tanti parametri personalizzabili consiglio di leggere le istruzioni, ma potete benissimo usarlo con quelli di default. Consiglio l’acquisto, soprattutto per chi ha il contatore all’esterno da casa, così da evitare di far saltare la luce e andare fuori a riattaccarla magari di inverno.

Ho deciso di acquistare questo dispositivo a seguito dei numerosi scatti del contatore per superamento potenza dovuti all’aumento degli elettrodomestici ad alta potenza istantanea in casa non sempre facili da controllare. Ciò mi costringeva a scendere al piano terra del palazzo per riarmare il contatore e inoltre rimanere al buio di sera anche se per brevi periodi non era piacevole. Facendo una ricerca su vari siti di confronto tariffe l’aumento di potenza a 4,5 kw sarebbe costato circa 200 € in più all’anno più il costo dell’attivazione (altri 200 €), quindi direi che 60 € circa per questo relè sono un buon affare. Montato da due settimane funziona perfettamente e mi ha salvato dal distacco almeno cinque volte. Ho collegato all’uscita prioritaria le linee luci, frigo e caldaia, mentre tutti gli elettrodomestici pesanti sono sull’uscita non prioritaria. Ho impostato il tempo di intervento a 30 secondi e una potenza di 3950 w in modo che intervenga sempre prima del contatore che stacca entro due minuti se si superano i 4 kw. Lo consiglio a chiunque abbia i miei stessi problemi. L’unico dubbio riguarda la portata del contatto, sulle istruzioni lo danno per 4,0 kw ma secondo me sarebbe meglio abbinargi un contattore da 25 a, cosa che io non ho fatto per mancanza di spazio.

Prodotto valido, esegue l’avviso acustico prima della disattivazione dei carichi non prioritari, in più occasioni ha salvato la rete dal conseguente distacco di fornitura a seguito del superamento dei valori di picco di assorbimento del contatore.

Ottimo ho risolto ilmroblema della luce che salta. Ero un po’ scettica ed è stato complicato montarlo visto che le istruzioni sono molto sintetiche e per addetti ai lavori. Ma ora che è in funzione lo trovo comodissimo ho finito di scendere all’addome per riaccendere il contatore.

I numeri si vedono bene (anche a distanza di 5 metri) anche con lo sportellino del quadro abbassato (il mio è di colore leggermente scuro trasparente). Il controllo è in tempo reale (max 2-3 secondi) e si può controllare il kilovattaggio o la tensione o l’amperaggio a secondo di come lo imposti (con il semplice premere di un pulsantino.

Avendo due linee di per le prese separate (cucina, resto della casa) più la linea delle luci, mi torna davvero comodo il gestore dei carichi prioritari. Ho collegato infatti sia le luci che le prese alla linea prioritaria in modo da evitare di far scattare il differenziale (o peggio il contatore) quando supero di troppo il carico. Infatti, mi viene scollegata solo la linea non prioritaria riducendo il carico, ma senza staccarmi le luci e le prese prioritarie. Lo consiglio vivamente a chi come me, ha l’impianto elettrico con magnetotermici per suddividere in diverse zone le linee delle prese e anche per chi non ha il contatore dell’enel subito a portata di mano.

Fa davvero ciò che promette, l’installazione richiede un minimo di nozioni di elettrotecnica, il mio consiglio è di avvalersi di un professionista. Le istruzioni sono dettagliate e chiare. Va montato a monte dei magneti-termici e a valle del differenziale, in caso di superamento del limite di kw emette un segnale acustico e poi taglia le utenze non necessarie.

Mi ha fatto risparmiare tantissime uscite in pigiama per riarmare il contatore. Prima suona e ti avvisa che stai sforando poi se non ti attivi si attiva lui e ti stacca la linea che tu hai destinato come secondaria per tentare di riattivarla qualche minuto dopo.

Installato molto facilmente (un pò me la cavo con i fili elettrici) collegando l’impianto luce come prioritarie e le prese come non prioritarie mi ha salvato già un paio di volte dal dover scendere le scale a riarmare il contatore enel. Un appunto solo per il cicalino di avviso che è piuttosto debole, per il resto funziona regolarmente.

Mia moglie ha fatto disattivare spesso il contatore azionando contemporaneamente il piano ad induzione, il forno o la lavatrice (oltre ai piccoli carichi tipo tv, surround ecc), quindi ho deciso di provare questo dispositivo bticino e da allora non devo più andare al contatore generale per riarmarloutilissimo modulo din, in grado di leggere i consumi istantanei di potenza e, in caso di superamento della soglia di 3,3kw, avvisare con un cicalino integrato l’imminente distacco dei carichi che riteniamo meno importanti.

Ideale per gestire le linee di casa, completamente personalizzabile, finalmente il contatore dell’enel non scatta più. Unico neo, le viti della fase/neutro superiori sono un po’ piccoline e difficili da stringere bene, idem gli ingressi dei cavi, avrebbero dovuto farli come quelli inferiori.

Il prodotto è molto valido e programmabile con facilità (anche se le impostazioni standard sono già ottimizzate per un contratto da 3 kwh). Finalmente non debbo più scendere in cantina quando supero i kwh consentiti, un segnale acustico mi avverte se ho acceso troppi elettrodomestici. Nel caso non venisse sentito, dopo un periodo (programmabile), stacca una parte del carico, quella definita non prioritaria e consente il ripristino senza dover scendere in cantina. Permette anche di monitorare il consumo in kwh, gli ampere, e i volt mediante il display. Consigliato, vale tutto quello che costa.

Prodotto consegnato prima del previsto ( come al solito ) il prodotto è molto buono e l’ho testato per circa un mese facile applicazione, completamente settabile per impostare il kw, i secondi ( per interrompere la seconda linea e i secondi per riattivarla).

Da tempo cercavo un modulo con queste funzionalita’, per evitare i “tour” in cantina a riattivare il contatore. Ho visto diversi prodotti, ma le varie recensioni mi hanno convinto che non vale la pena risparmiare con una cinesata. Qualita’ e affidabilta’ si pagano, ma in questo prodotto si vedono entrambe. Installato in 10 minuti e senza “litigare” con il quadro elettrico perche’ le misure non corrispondono allo standard din. Il settaggio di fabbrica va bene per un contratto standard da 3kw. Al superamento della soglia scatta l’allarme e dopo 120 secondi interviene scollegando il carico non prioritario.

 il modulo per la gestione dei carichi è indispensabile per chi, come me, non intende chiedere al proprio fornitore di energia elettrica un aumento di potenza (con conseguenti aumenti in bolletta), bensì necessita semplicemente di un dispositivo che gli segnali quando il consumo di energia è eccessivo, prevenendo il distacco del contatore esterno e quindi la fastidiosa “gita” fuori casa per riarmare. Da quando l’ho montato non ho mai più avuto alcun distacco del contatore esterno. Penso che non potrei più fare a meno di questo strumento. Il buzzer (bip) che ti avvisa quando superi il limite di corrente da te impostato (nel mio caso attivazione buzzer al superamento di 3. 3 kw con contratto classico da 3 kw e spegnimento carichi non prioritari dopo 110 secondi consecutivi di attivazione) è assolutamente discreto, non fastidioso ne particolarmente rumoroso. Diciamo che viene tranquillamente coperto dal rumore di un aspirapolvere a media potenza. Il buzzer attivo persiste finchè l’assorbimento di corrente non torna al di sotto del limite, questo può avvenire o per intervento dell’uomo (spegnendo un elettrodomestico ad esempio) o per intervento da parte del dispositivo una volta superato il tempo utile impostato. In quest’ultimo caso, i carichi non prioritari verranno riattivati automaticamente dal dispositivo trascorso un determinato tempo impostato dall’utente, a meno che non si provveda manualmente utilizzando il tasto presente sul modulo di gestione. Io ad esempio ho impostato come tempo di riattivazione dei carichi 600 secondi (10 minuti). Per meglio comprendere il tipo di alert in parola e la sua intensità ho realizzato un breve video nel quale potete udire in lontananza il rumore di un phon, e da molto molto vicino il rumore del buzzer del modulo per la gestione dei carichi.

Ho installato questo modulo ormai da un anno,in quanto la nascita del mio primo figlioha inevitabilmente comportato un aumento dei consumi elettrici, specialmente d’inverno. La sua utilità è indiscussa: se ben installato e programmato evita il distacco del contatore. Personalmente ho messo nella linea prioritaria, che non stacca, le luci di tutta la casa e il soggiorno,stanza nella quale è presente la stufa a pellete e il nas. A fronte di un consumo eccessivo per oltre due minuti, la linea secondaria viene scollegata,e riattivata dopo 70 secondi. Purtroppo non è sempre possible installare questo dispositivo:su impianti molto vecchi, dove luci e prese sono collegati assieme,la cosa diventa complicata, e richiederebbe un grosso intervento sull’impianto. Su edifici relativamente moderni c’è almeno una suddivisione tra prese e luci,che consente quindi di salvaguardare il distacco del contatore. Unico aspetto per me negativo di questo dispositivo è che il buzer non ha un volume altissimo. Infatti il buzer è utile per capire quando si sta sforando con i consumi,consentendo eventualmente di prendere provvedimenti prima che avvenga il distacco della linea non prioritaria. In generale non posso che consigliarlo: io ne ho acquistato altri due per parenti e amici.

Non vengo più sorpresa dal carico eccessivo di energia elettrica e sono mesi che non mi tocca più scendere per ricattare il contatore.

Con i prodotti bticino ci si può mettere al mano sul fuoco, sempre di buona fattura e soprattutto utili come questo modulo con il quale posso vedere l’energie assorbita in tempo reale e soprattutto non far scattare il contatore esterno e rimanere senza luce.

Puoi leggere quanto vuoi i consumi di targa di apparati elettrici, ma è come li usi che fa la differenza. Con questo strumento di misura prendi atto di come l’uso degli apparati elettrici possa fare la differenza sui consumi oppure su come usarli per tenerne accesi di più senza ed evitare una o più passeggiate al contatore principale. L’installazione è per chi ha le basi per mettere mano ad un quadro elettrico, altrimenti rivolgetevi ad un professionista.

Ottimo, suona al superamento della soglia di consumo così non salta il contatore e sopratutto non interrompe le partite alla playstation dei ragazzi :-).

Ottimo prodotto utile in casa per determinare i consumi effettivi istantanei con la posydi segnalare in caso di superamento della poteodel proprio contatore, così da evitare il distacco improvviso.

Comodo misuratore di consumi da applicare nel quadro elettrico di casa. Bello perché permette di sezionare l’impianto con un circuito non prioritario il quale può essere distaccato automaticamente da questo modulo bticino quando si sta superando la corrente limite dell’impianto domestico per un periodo di tempo oltre al quale, in assenza del modulo gestione carichi, si avrebbe il distacco del contatore per superamento potenza massima consentita. Lo consiglio anche se sarebbe stata più interessante una cifra decimale in più per monitorare anche i consumi minori e la possibilità di oscurare il display quando l’informazione del consumo è irrilevante.

Al giorno d’oggi con tutte le apparecchiature che abbiamo in casa questo accessorio è indispensabileprotezione carichi al superamento soglia impostato a piacere. Chi sta al primo oppure all’ultimo piano non avrà più bisogno di spostarsi.

L’installazione e` stata fatta da un elettricista, che non ha avuto problemi. La configurazione non e` stata facilissima, perche` fatta tutta con un pulsante solo, che cambia funzionalita` a seconda di quanto tempo viene premuto, ma con un po’ di calma si fa, tanto non si deve cambiare tutti i giorni. Tanti parametri sono configurabili, tra cui il livello di allarme ed il ritardo di intervento (azionamento rele`). Il cilalino non e` potente, ma fattaci l’abitudine si sente anche a distanza e con rumori di sottofondo (forno, lavatrice), ma il mio non e` protetto dal coperchio in plastica che si trova su molti quadri elettrici; in quel caso penso sia difficile sentirlo. E` quasi un anno che funziona senza problemi.

Prodotto ottimo, semplicissimo da programmare anche senza l’aiuto di un elettricista nel caso in cui si decidesse di modificare la potenza disponibile. Comodo vedere assorbimento istantaneo e anche il distacco automatico di alcune utenze in caso di superamento potenza impostata se il suono del superamento potenza impostata fosse più alto darei 5 stelle.

Si tratta di un prodotto che funziona benissimo, facilmente configurabile, letture affidabili; rivenditore con ottimo prezzo. Consigliato vivamente, anche per installazioni fai-da-te.

Molto utile sia per monitorare i consumi e rendersi conto di quanto state spendendo, sia per partizionare il carico e staccare le utenze più onerose nel caso in cui stiate prelevando troppa potenza con il rischio di distacco. Unico difetto, il buzzer ha un suono non così forte per cui eventuali elettrodomestici rumorosi (ad esempio, l’aspirapolvere) potrebbero coprire l’allarme.

Troppo spesso capitava, dopo aver acceso troppi elettrodomestici in casa senza rendersene conto, di dover correre giù a riarmare il contatore. Da quando ho installato questo semplice dispositivo nel quadro elettrico di casa mia non è più successo, appena rilevato un sovraccarico rispetto alla potenza contrattuale preimpostata emette subito un suono per avvisarti del superamento della soglia, e qualora questo non dovesse bastare, nel giro di pochi minuti stacca i carichi non prioritari in modo da prevenire il distacco imposto del contatore. Successivamente, se rientrato il superamento della soglia, riarma nuovamente i carichi non prioritari, il tutto senza dover intervenire su nessun interruttore. Il display integrato inoltre funziona anche da multimetro digitale, fornendo info in tempo reale su assorbimento in kw, voltaggio ed amperaggio. Se si ha un minimo di famigliarità con gli impianti elettrici l’installazione fai da te risulta molto semplice e rapida, se così non fosse allora meglio chiamare un elettricista per l’installazione. Io ho fatto da me in 20 minuti, alla fine è stato un passatempo che mi ha in parte cambiato la vita, odiavo dover scendere giù, soprattutto d’inverno al freddo.

Il prodotto e’ ottimo ed affidabilissimo. Direi indispensabile per chi ha solo 3kw a disposizione. Da quando e’ installato in casa (di default e’ tarato per i 3kw, ma e’ semplicissima la riconfigurazione) non scatta piu’ il contatore ed anche mia moglie ha imparato cosa puo’ parallelizzare e cosa invece deve essere eseguito in serie. Il buzzer e’ chiaramente udibile in un raggio di 5-6 metri, ma poco ad un piano diverso. Il montaggio e’ piuttosto semplice e ben dettagliato nelle istruzioni. Unico consiglio che mi sento di dare agli inesperti e’ di utilizzare cavi uguali a quelli che ci sono a monte del salvavita per fare i ponticelli necessari verso i magnetotermici: melius abundare quam deficere.

Prodotto di ottima fattura (in fin dei conti è un bticino), facile da installare e anche da configurare; la configurazione si esegue con un unico pulsante ma permette di settare diversi parametri (soglia, durata del bip prima dello stacco, tempo di attesa prima di riattaccare, ecc. Il display è chiaro e si legge anche da 2-3 metri, l’aggiornamento all’accensione di un nuovo carico è praticamente istantaneo.

Display con 2 decimali, ben visibile ma non ‘invadente’ attraverso la plastica oscurata del quadro elettrico dell’appartamento. Le misurazioni sono puntuali e precise, il buzzer non è troppo rumoroso. Facile montaggio e impostazione, i settaggi di fabbrica sono per me ottimali su un contratto da 3kw nominale. Buoni morsetti di linea, un po’scomodo il posizionamento dei morsetti secondari di alimentazione, serve un cacciavite sottile.

Funziona subito ed in modo eccellente. Le istruzioni non sono subito comprensive ma con un po di attenzione si riesce a capire la programmazione.

Ho acquistato questo prodotto perché avevo bisogno di trovare una rimedio a non dover scendere a riarmare il magneto-termico del contatore enel, che nel mio caso si trova nei locali cantine. E questo prodotto è stata una scelta azzeccata, perché oltre che a fare quello per cui l’avevo preso, mi ha fatto capire quanto si spreca inconsapevolmente molte volte l’energia elettrica, infatti l’apparecchio mostra la potenzia assorbita istantanea, e adesso dopo qualche piccola modifica all’impianto e accorgimento ne butto via di meno. Ma veniamo alla funzione principale. Senza cambiare alcuna impostazione l’apparecchio segnala il superamento soglia (3,3kw) per 120 sec, poi stacca la linea non preferenziale per 120 sec e successivamente prova il riarmo. Io l’ho collegato in modo che stacchi la linea delle prese, r che lasci le luci accese. Non ho potuto fare in modo di lasciare il frigo attaccato, ma tanto come ti accorgi che stai superando la soglia, hai tutto il tempo di staccare l’elettrodomestico incriminato. Tipicamente l’accoppiata forno-lavastoviglienel centralino l’ho collegato come segue:contatore (cantine) ->interruttore generale->gestione carichi ->magnetotermico differenziale 16a ->linea prese ->magnetotermico differenziale 10a ->linea luci.

Attenzione al dimensionamento dei cavi. Se avete dubbi sentite l’assistenza al numero verde. Un tecnico si mettera’ in contatto con voi.

Ottimo per vedere in tempo reale il l’intensità di corrente (ampère) la potenza (watt) ed il voltaggio (volt) di un impianto monofase 230v. Semplice da installare e carino nel design. Nella linea prioritaria consiglio di collegare tutti quei carichi di piccolo assorbimento che sia importante non staccare come luci, sistemi di allarme, computer, tv, frigoriferi ecc. Ed a limite un grosso elettrodomestico. Tutto il resto lo si può collegare nella linea non prioritaria. Attenzione: portata massima dichiarata 4kw quindi è idoneo all’uso con un contatore da 3kw. Se avete potenze maggiori, o cambiate articolo oppure onde evitare di bruciare i contatti del relè interno, dovreste montare in aggiunta un contattore supplementarenon ho dato 5 stelle perchè potevano anche inserire la funzione conta kw e la possibilità di spegnere il display.

Quando ho scoperto l’esistenza di questo prodotto l’ho subito compratoinstallato a monte dell’interruttore differenziale di casa, misura in tempo reale i consumi, tramite un piccolo display. Un pulsante permette di visualizzare le misurazioni di consumo di potenza, di intensità di corrente e di differenza di potenziale;è possibile impostare la potenza limite alla quale il dispositivo inizia a suonare per avvisare che sta per saltare il contatore (è già impostato di fabbrica su 3. 3kw); il dispositivo può anche pilotare un campanello esterno per rendere udibile la segnalazione anche in locali lontani dal centralino. Dopo averlo installato trovo utilissimo poter verificare il consumo dei vari elettrodomestici di casa, aiuta a migliorare l’uso dei dispositivi senza far saltare il contatore. C’è anche la possibilità di impostare il dispositivo per creare un impianto elettrico con una linea prioritaria e una secondaria: in caso di superamento della massima potenza disponibile viene interrotta la linea secondaria per non far saltare la linea prioritaria. Manuale stringato ma comprensibile. Occupa lo spazio di due moduli standard. Lo consiglio vivamente in tutte le case.

. Per colpa di sovraccarichimontaggio semplice (per chi ha competenza/esperienza, altrimenti chiamare un elettricista). I primi giorni mi ha messo apprensione perche spesso iniziava a segnalare (pigolando) una potenza richiesta >3,3kwh. Questo mi ha fatto notare come utilizzavo gli elettrodomestici (lavatrice appena accesa e microende assieme etc etc ) e quindi gestire meglio l’utilizzo. Da quando l’ho installato non mi è piu saltato il contatore. Consigliato a chi non ha il contatore elettrico in casa.